Dott. Guglielmo Rossi– Medico chirurgo

Nato a Bologna il 29/11/1952, risiede a Reggio Emilia con la famiglia. Nel 1971 ha avviato gli studi in Medicina e Chirurgia alla Università degli studi di Napoli, frequentando nel IV anno di corso la divisione di Medicina dell’ospedale Cardarelli, diretta dal prof. Postiglione e nel V anno la clinica di malattie infettive della I facoltà di Medicina di Napoli diretta dal prof. G. Giusti.

Si è laureato con il massimo dei voti (110/110) il 24/10/1997 con una tesi sperimentale dal titolo “Il significato prognostico dei differenti quadri istopatologici sulla evoluzione delle epatiti acute e croniche” con relatore il prof. Felice Piccinino. Si è iscritto all’Albo dei Medici Chirurghi della provincia di Napoli il 30/01/1978.

Dal 1/04/1978 al 30/09/1978 ha svolto il tirocinio pratico di assistente infettivologo presso la V divisione dell’Ospedale D. Cotugno di Napoli.

Dopo un corso trimestrale presso l’Accademia Navale di Livorno, ha prestato servizio come Ufficiale medico dal 23/12/1978 al 24/6/1980 presso l’Infermeria Autonoma della Marina di Napoli, come assistente nel reparto di Medicina.

L’8/7/1980 superava l’esame di diploma di specialista in Malattie Infettive presso l’Universitàdi Napoli con voti 70/70 e lode, discutendo la tesi “Valore prognostico dell’antigene core della particella di Dane, dell’HBeAg e dei corrispondenti anticorpi nell’epatite virale acuta di tipo B”, relatore il prof. G. Giusti.

Il 27/6/1980 prendeva servizio come assistente incaricato a tempo pieno della divisione di Malattie Infettive dell’Arcispedale S. Maria Nuova di Reggio Emilia e dall’1/9/1980 come assistente di ruolo.

Il 29/6/1984 ha conseguito presso l’Università di Parma il diploma di specialista in Igiene e Medicina Preventiva – orientamento di Sanità Pubblica, riportando la votazione di 50/50 discutendo la tesi “La leptospirosi umana in provincia di Reggio Emilia”.

Il 6/7/1990 ha superato presso l’Università di Modena l’esame di diploma di specialista in gastroenterologia ed endoscopia digestiva con la votazione di 50/50 discutendo la tesi “Epatiti da farmaci. Osservazioni personali in un reparto di malattie infettive”, relatore il prof. E. Ventura.

Dall’1/10/1988 ha prestato servizio presso la divisione di malattie infettive dell’Arcispedale S. Maria Nuova in qualità di aiuto corresponsabile ospedaliero incaricato e dal 30/5/89 in ruolo.

Sino al mese di giugno del 2012 ha svolto attività clinica ed ha effettuato turni di guardia in reparto e di consulenza infettivologica presso gli altri reparti dell’Arcispedale. Inoltre si è occupato sia dell’ambulatorio divisionale che dell’ambulatorio per la diagnosi e cura delle epatiti croniche.

Dal 30/06/2012 è in pensione ed ha eseguito ecografie dell’addome superiore come libero professionista sino a giugno 2015.

Dal 2015 ha avviato una collaborazione volontaria con l’organizzazione Medici senza Frontiere (MsF), realizzando tre diverse missioni come medico volontario in territori di guerra: dal 4/9/2015 al 31/12/2015 ha lavorato come specialista epatologico in un progetto medico a Karachi (Pakistan) nella missione coordinata da MsF (Operation Center Bruxelles); dal 9/9/2016 al 21/9/2016 ha lavorato come Medical Activity Manager in un progetto medico
a Mykolayiv (Ucraina) per MsF (Operation Center Geneve); dal 23/3/2017 al 18/4/2017 ha lavorato in una missione di emergenza umanitaria come coordinatore medico in un progetto per un Primary Health Care Center ad Hamman al Alil (Iraq) per MsF (Operation Center Bruxelles).

Coltiva e promuove la sua passione per la nautica realizzando viaggi in barca a vela nel Mar Mediterraneo o nell’oceano.