La dott.ssa Manuela Deidda, è psicologa e psicoterapeuta, ad indirizzo clinico. E’ nata (1970) e risiede a Cagliari (Italia).

Si è laureata con il massimo dei voti e la lode, il 14 Marzo 1997, alla Facoltà di Psicologia dell’Università di Cagliari discutendo una tesi dal titolo “Le dimensioni psicologiche del carico familiare in due gruppi di famiglie con figlio handicappato“. Dopo la laurea, ha effettuato le esperienze di tirocinio nel contesto universitario e in quello clinico, lavorando dapprima presso la stessa Facoltà di Psicologia nel campo della ricerca sul carico familiare, per la cattedra di Psicologia dell’Handicap guidata dal Prof. Carmelo Masala, docente della materia e neurologo e successivamente, presso la vecchia istituzione manicomiale “Villa Clara”, ex Ospedale Psichiatrico di Cagliari, presso il Centro di Igiene Mentale, sotto la supervisione del tutor psicologo, dott. Alberto Santoru, formandosi così al difficile cammino di ascolto, diagnosi e intervento sulla patologia mentale.

Nel 1998 si è iscritta all’Ordine degli Psicologi della Sardegna (n. 503) e nel 1999 ha avviato il percorso formativo post-lauream presso la Scuola Superiore in Psicologia Clinica dell’Istituto IFREP-93, fondata dal noto ricercatore e studioso Prof. Pio Scilligo, salesiano missionario. Ha acquisito il titolo di psicoterapeuta (Approccio integrato in Analisi Transazionale) nel 2002, iscrivendosi nello stesso anno, all’elenco degli psicoterapeuti della Sardegna.

Fino ad oggi ha fatto molte esperienze di formazione e di lavoro che hanno arricchito la sua identità professionale. Ha lavorato per una Associazione che si occupava delle famiglie dei malati di Alzheimer (A.I.M.A., Associazione Italiana Malati di Alzheimer), svolgendo anche due anni di tirocinio pratico presso il reparto di Geriatria dell’ospedale S.S.Trinità di Cagliari. Dopo la specializzazione ha avviato l’attività psicoterapica e clinica come libera professionista e questa ad oggi è la sua attività prevalente.

Ha fatto la formatrice nel contesto scolastico su varie tematiche (dispersione scolastica, bullismo, violenza contro le donne) e nel 2010 ha avviato una nuova esperienza lavorativa come docente presso l’Istituto Superiore di Scienze Religiose (ISSR) di Cagliari, annessa alla Pontificia Facoltà Teologica della Sardegna, dove tuttora insegna nei corsi di Sociologia Generale e Sociologia della Religione.

Nell’estate del 2009, ha realizzato una esperienza di volontariato in Brasile, con l’Associazione I.P.D.M. (Istituto per la prevenzione del disagio minorile) di Roma, offrendo la sua competenza psicologica per alcune comunità ospitanti bambini di strada, e per gli operatori delle strutture di accoglienza e formazione gestite dalla Congregazione Missionaria delle Figlie di Gesù Crocifisso presenti nel territorio del Maranhao (Peritorò e BomJardim, Projecto Vida).

Per oltre 15 anni, ha offerto il suo contributo volontario ad un altra Associazione, Operazione Africa (oggi Onlus), con sede a Cagliari che si occupa di sostenere a distanza bambini poveri dell’Africa e del Brasile, per favorire la costruzione di scuole e strutture sanitarie nei paesi meno sviluppati del mondo.

Dal 2012-13 circa collabora come psicologa-psicoterapeuta con il Tribunale Interdiocesano Ecclesiastico della Sardegna (T.I.E.S.), in qualità di Perito Psicologo per le cause di nullità matrimoniale.

Nel 2019 ha avviato la formazione nella tecnica dell’EMDR (Eye Movement Desensitization and Reprocessing) elaborata da F.Shapiro. E’ iscritta all’Associazione EMDR per l’Italia dal 4 Aprile 2019 (n. 10.672), avendo concluso i livelli I e II della formazione di base, sta seguendo i diversi step per l’utilizzo di tale approccio in ambito clinico sulle diverse patologie mentali.

Ha realizzato alcuni sussidi e articoli inerenti varie tematiche a carattere educativo, sociologico, psicologico e di tutela della salute:

(1999) Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Unione Europea Fondo Sociale Europeo, IPSIA “A. Meucci”, Cagliari, M. Deidda, E. Melis, M.L. Saba, “Dispersione Scolastica: Come e Perché – spunti per comprendere e affrontare il fenomeno”, PON Scuola 200-06 n. 1999 IT 051PO 013.

(2002) Regione autonoma della Sardegna, Assessorato dell’Igiene-Sanità e della Assistenza Sociale, Azienda Asl n. 8 Cagliari, Centro Alzheimer, Divisione Geriatria, “Appunti sulle demenze” Vol. I (per medici ed operatori sanitari) a cura di Paolo Putzu, Copyright 2002, Divisione Geriatria ASL 8- Cagliari.

(2012) Manuela Deidda, “Come sta cambiando la giovinezza nella società post-moderna: risvolti sui tipi di esperienza, pratica ed appartenenza religiosa”, in Theologica & Historica, Annali della Pontificia Facoltà Teologica della Sardegna XXI (2012), pp.105-134.

(2013) Manuela Deidda, “Le trasformazioni del matrimonio e della famiglia italiana nella ricerca sociologica attuale”, in Theologica & Historica, Annali della Pontificia Facoltà Teologica della Sardegna XXII (2013), pp.79-113.

(2017), Manuela Deidda, “Ebbe compassione di lui…(Lc., 20,37)”, Un percorso di guarigione interiore per giovani che seguono Gesù Cristo, ed. Sant’Antonio, International Book Market Service Ltd, Beau Bassin, Mauritius 2017.